Il genio (della truffa) applicato al #MobilePayment – #NFC

Schermata 2016-02-28 alle 16.56.17

genio (della truffa)

Noi che ci occupiamo di tecnologia, cerchiamo (chi più e chi meno) di verificarne l’utilizzo virtuoso.
Siamo attenti a come le tecnologie ci aiutino a vivere meglio, “smart” diciamo…
Le tecnologie di prossimità, effettivamente, hanno migliorato l’interazione (con il Bluetooth Low Energy, per esempio), hanno velocizzato anche i pagamenti: quanto è facile oggi pagare la spesa al supermercato passando una delle nostre proximity card (quasi tutti i Bancomat e Carte di Credito) o -addirittura- il proprio smartphone, vicino al lettore di Mobile Payment NFC?

Ed ecco qui che subentra il genio italico (della truffa) …

In metropolitana, in tram, nelle aree affollate, dei loschi figuri si aggirano con in mano il POS: l’aggeggio che permette il pagamento nei supermercati e nei ristoranti grazie alla semplice vicinanza con la carta di credito o bancomat abilitata.
Impostano 24€, limite massimo consentito (di solito) dalla maggior parte delle carte.
Avvicinano il POS alle tasche e alle borse dei malcapitati.
ding … transazione effettuata.
Reimpostano 24€ e così via…

Spettacolo eh?

Allora, attenzione agli estratti conto delle carte di credito e all’home banking!

Annunci

Informazioni su alexcurti

se vuoi costruire una barca non radunare uomini per tagliare legna, impartire ordini e dividere i compiti, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito.
Questa voce è stata pubblicata in AlexCurti on Web, Connettività, Technologies e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...